News & eventi

Psoriasi: curarsi alle Terme con le Acque Sulfuree

18/10/2017

Psoriasi: curarsi alle Terme con le Acque Sulfuree


Fin dall’antichità i trattamenti termali con acque sulfuree sono stati impiegati nella terapia di patologie dermatologiche come la psoriasi: una malattia infiammatoria della pelle, cronica e recidivante, che nonostante non sia nè infettiva nè contagiosa, fa comparire sulla pelle lesioni di varia grandezza accompagnate da una fastidiosa sensazione di prurito.

Nonostante il percorso terapeutico non sia sempre facile e risolutivo, studi scientifici dimostrano l'efficacia delle cure termali con acqua sulfurea nel trattamento della psoriasi: uno dei più importanti risale al 2009* e ha dimostrato come l'idrogeno solforato riesca ad agire direttamente sui meccanismi di nascita, crescita e proliferazione dei cheratinociti, riuscendo a controllare efficacemente le manifestazioni cliniche della psoriasi.

Tra i vari tipi di acque termali esistenti, le Terme di Frasassi utilizzano le proprie acque solfuree, acque dalle proprietà lenitive, emollienti e anti-infiammatorie, che permettono la riduzione della malattia cutanea.
Fondamentali sono gli effetti cheratolitico e cheratoplastico, che favoriscono la perdita degli strati più superficiali della pelle e stimolano la produzione di un nuovo strato sano, elastico e morbido. Ma l’acqua sulfurea svolge anche un’importante azione anti-microbica, antinfiammatoria e sebo regolatrice.

Per quanto riguarda l'efficacia dei trattamenti, chiaramente molto dipende dalla patologia che viene trattata: i migliori risultati si ottengono nelle forme palmo-plantari e in quelle con componente infiltrativa ridotta, mentre risultati meno vistosi si avranno nelle forme più estese e severe di malattia.

Ma come avvengono i trattamenti? Con la balneoterapia, ossia attraverso un bagno all’interno di una vasca dove è presente acqua termale sulfurea a una determinata temperatura che, oltre all’effetto benefico dovuto al contatto diretto della cute  con l’ acqua termale, rilassa e diminuisce lo stato di stress.
Ricorrere alle cure termali consente infatti di abbinare l’effetto terapeutico del trattamento stesso al beneficio che deriva dal rilassarsi e dall'abbassare quel livello di stress a cui si è normalmente sottoposti nella quotidianità che incide negativamente sulle manifestazioni cutanee della psoriasi.

L’efficacia terapeutica delle cure termali, inoltre, consente di alternare un trattamento più “naturale” a trattamenti farmacologici che, somministrati a lungo termine in una patologia cronica come la psoriasi, potrebbero determinare danni a carico di altri organi.

In occasione della Giornata Mondiale della Psoriasi - 29 Ottobre, abbiamo deciso di dedicare un'intera settimana al trattamento di questa patologia: dal 30 Ottobre al 4 Novembre, sarà possibile infatti approfittare del bagno gorgogliato in acqua sulfurea ad un prezzo speciale: solo 11.90€.

Per maggiori informazioni o per prendere un appuntamento chiama lo 0732.90444.




(*)“Hydrogen sulfide impairs keratinocyte cell growth and adhesion inhibiting mitogen-activated protein kinase signaling”/ Gobbi, Ricci, Malinverno, Carubbi, Pambianco, de Panfilis, Vitale, Mirandola Laboratory Investigation, 2009 | Impact Factor 3.676).